domenica 9 dicembre 2018

PROMOZIONE Il Guidonia si perde a Zagarolo


Il Guidonia cade in casa dell'Atletico Zagarolo. Il mister Nicola Antognetti chiamato a trovare il prima possibile una quadratura del cerchio intorno allo schema e all'undici titolare dopo i numerosi cambi nel mercato invernale. Altre novità arriveranno in settimana. Domenica arriva una Tivoli in risalita in classifica.

ATLETICO ZAGAROLO-GUIDONIA 3-1

(14esima giornata del campionato di Promozione 2018/2019 – domenica 9 dicembre 2018)

Atletico Zagarolo: D'Angeli, Schiavella, Mililli, Moroni, Salvatori, Gimelli, Pasquazzi, D'Amico (34' st Proietti), D'Ambrosi (34' st Nati), Di Mugno (39' st Barani), Antonacci (20' st Mammetti). A disp.: Perri, Rosi, Ciofani, Veccia, Fonti. All.: Scottini.
Guidonia: Maiellaro, Talone (34' st Marroni), Festa S., Festa M. (37' pr De Santis F.), De Santis V., Aversa, Evangelista (6' st Alberghini S.), Ciaraglia, Toncelli, Berardi (22' st De Angelis), Casalenuovo (6' st Lori). A disp.: Diofebi, Mattia, Kajally, Graziano. All.: Antognetti.
Arbitro: Di Serio di Latina.
Marcatori: 29' pt D'Ambrosi (Zag), 15' st Di Mugno (Zag), 30' st Di Mugno (Zag), 33' st Aversa (Gui).
Note: ammoniti Ciaraglia (Gui) e Barani (Zag).

ZAGAROLO (Rm) – Il Guidonia non riesce ad esprimere il proprio gioco in casa dell'Atletico Zagarolo ed esce sconfitto per 3-1. Primi 28 minuti molto equlibrati con una sola occasione per la squadra di casa, con D'Ambrosi che a tu per tu con Maiellaro chiama il portiere ospite al grande intervento d'istinto. La partita si sblocca al 29' con il pallonetto di D'Ambrosi davanti a Maiellaro per il vantaggio della formazione di casa. Poco dopo conclusione di Antonacci che sfiora la traversa. Al 37' Massimiliano Festa, già in campo con qualche problema al dito, casca male sulla mano fasciata ed è costretto a lasciare il campo per il giovane De Santis. Il primo tempo si chiude con un tiro a scendere di Berardi che non inquadra lo specchio.
All'inizio del secondo Ciaraglia ci prova dalla distanza con una conclusione deviata di poco che esce a lato. Il Guidonia attacca nel secondo tempo grazie anche ai cambi effettuati che alzano il livello del gioco. Al 13' Alberghini trova un corridoio per Lori che anticipa il portiere, decisivo il recupero della difesa di casa. Nel migliore momento del Guidonia, arriva il raddoppio dell'Atletico Zagarolo: su una palla recuperata con un pressing offensivo, D'Ambrosi serve a Di Mugno la palla per il raddoppio. Reazione del Guidonia che colpisce un palo con Fabio De Santis. Dalla parte opposta traversa di D'Ambrosi. Al 30' il tris: angolo di Moroni e zampata di Di Mugno. Il Guidonia realizza il gol della bandiera con Aversa, bravo ad anticipare tutti sulla punizione di Simone Festa.



lunedì 3 dicembre 2018

PROMOZIONE Toncelli manda ko il Passo Corese


Preziosa affermazione del Guidonia contro il Passo Corese, una vittoria meritata grazie al gioco mostrato dalla squadra. La formazione di Antognetti controlla le operazioni dal primo all’ultimo minuto, lasciando agli avversari una sola occasione da rete. Esordio per il nuovo acquisto Aversa, in campo anche Stefano Alberghini per un gradito ritorno per i nostri colori. Con questo gol Toncelli sale a quota 9 nella classifica cannonieri. Ora testa ad una settimana di duro lavoro, domenica si gioca a Zagarolo.

GUIDONIA-PASSO CORESE 1-0

(13esima giornata del campionato di Promozione 2018/2019 – domenica 2 dicembre 2018)
Guidonia: Maiellaro, Talone, Festa S., De Santis V., Marroni, Ciaraglia, Evangelista (42’ st Alberghini S.), Festa M. (35’ st Aversa), Berardi, Casalenuovo (40’ st Lori), Toncelli. A disp.: Diofebi, Franceschini, Katally, De Angelis, Mattia. All.: Antognetti.

Passo Corese: Somma, Varsiloni, Mechelli, Manna (13’ st Gerli), Terracina, Caprioli, Ubertini (42’ st Delle Fratte), Filippi, De La Vallè, Ushe, Scaringi (28’ st Orlandi). A disp.: Maggi, Oninti, Russo, Donati. All.: Benigni.

Arbitro: Waldmann di Frosinone.

Marcatore: 33’ pt Toncelli (Gui).
Note: ammoniti Festa M. (Gui), Casalenuovo (Gui), Berardi (Gui), Terracina (Pas), Gerli (Pas).

Il Guidonia vince con una rete di Toncelli, Passo Corese battuto di misura. Ospiti apparsi sotto tono rispetto alle ultime uscite. Il Guidonia costruisce subito sue buone occasioni con i traversini di Marroni è Festa, ma Toncelli e Berardi di testa non inquadrano la porta. Quando la gara sembra aver trovato un perfetto equilibrio è Toncelli a sbloccare la sfida con una conclusione da fuori area leggermente deviata, Somma spiazzato e vantaggio dei locali. Prima dell’intervallo tiro di Casalenuovo che rischia di diventare un assist per Toncelli. Nel secondo tempo il Passo Corese si scopre e lascia il fianco al

Guidonia, dopo due minuti Evangelista parte in contropiede ma Summa è superlativo nella deviazione di piede. Sempre Evangelista con un pallonetto crea un bel pericolo. L’unica occasione del Passo Corese la crea Ushe che si gira e tira sfiorando il palo. Una conclusione centrale di Ciaraglia chiude il conto delle opportunità, nettamente a favore del Guidonia che vince con merito. Nel finale esordio di Aversa con la maglia del Guidonia, gradito ritorno quello dell’attaccante Stefano Alberghini.




 

sabato 1 dicembre 2018

PROMOZIONE Tre rinforzi per Antognetti


L'Acd Guidonia si rinforza e grazie all'ottimo lavoro compiuto sul mercato dal direttore sportivo Michele Di Rella piazza alcuni colpi che miglioreranno la rosa a disposizione dell'allenatore Nicola Antognetti che gode di tutta la stima e la fiducia della società.
Per la difesa arriva Daniele Aversa (classe 1984) dal Sant'Angelo Romano. Elemento di grande valore ed esperienza, molto forte nel gioco aereo e negli anticipi. Aversa, dopo una carriera sui campi sportivi del territorio, resta uno dei difensori più forti della categoria.
In attacco un gradito ritorno: Stefano Alberghini (classe 1994), anche lui dal Sant'Angelo Romano. Attaccante rapido e veloce, Alberghini oltre a garantire corsa e gol è anche un uomo assist. Molto apprezzato dagli allenatori anche per il suo spirito di adattamento. E' in cerca di riscatto dopo alcune panchine di troppo in questa prima parte del campionato.
Il terzo rinforzo è quello di Nyassy Kajally che ha già avuto esperienze calcistiche nel suo Paese, il Gambia. La sua è una bella storia di vita ed il Guidonia è felice di dare questa opportunità al giovane che ha espresso in questi mesi pazienza e tanta volontà di giocare a calcio in attesa del transfer.
La squadra scenderà in campo domani contro il Passo Corese al “Fiorentini” di Montecelio con ingresso completamente gratuito. Calcio d'inizio alle 14.30. Arbitro dell'incontro il signor Emanuelle Waldmann di Frosinone, assistenti Alessandro Conti e Consuelo Savoi sempre di Frosinone.

Stefano Alberghini nella sala dei trofei del Guidonia



giovedì 29 novembre 2018

PROMOZIONE Salvo l'onore in Coppa Italia

Il pareggio contro il Palestrina vale per il morale e le statistiche. Anche per l'onore dopo la gara dell'andata. Il Palestrina accede agli ottavi di finale, ma sono tante le note positive per il Guidonia. Tra queste l'esordio in prima squadra del giovane Persichetti (classe 2000). Un gol e un assist per Nicolò Graziano, prima rete per Marroni. Domenica si torna con la testa al campionato: arriva il Passo Corese al "Fiorentini" di Montecelio (calcio d'inizio alle 14.30 con ingresso gratuito).

GUIDONIA-PALESTRINA 2-2
(Ritorno 16esimi di finale della Coppa Italia di Promozione 2018/2019 - mercoledì 28 novembre 2018)
Guidonia: Diofebi, Talone, Franceschi, Festa, Marroni (1’ st Mattia), Graziano, De Santis F., De Angelis (32’ st Ciaraglia), Lori (13’ st Persichetti), Kwiatkowski (23’ st Toncelli), Casalenuovo (27’ st Evangelista). A disp.: Maiellaro, De Santis V., Donelli. All.: Antognetti.
Palestrina: Cannone, Petrini, Formato (14’ st Cristofori A.), De Oliveira (14’ st Compagnone), Escudero, Antinori, Pontecorvi (12’ pt Mattogno), Cristofori G., Proietti, Busto, Martin. A disp.: Marini G., Rossi, Marini M., Piergiacomi. All.: Cangiano.
Arbitro: Stavagna di Viterbo.
Marcatori: 16’ pt Martin Pal), 19’ pt Marroni (Gui), 32’ pt Mattogno (Pal), 40’ st Graziano (Gui)

Note: ammoniti Escudero (Pal), Lori (Gui), Martin (Pal).

MONTECELIO (Rm) - Il pareggio contro il Palestrina vale molto per le statistiche e per il morale, con il 2-2 il Guidonia conferma gli ultimi progressi. Al via squadre sperimentali è solo al 16’ la partita si sblocca: magia di Proietti sulla fascia sinistra e palla a Martin che si aggiusta la sfera e batte Diofebi. Pronta reazione del Guidonia e pareggio dopo tre minuti: Graziano lancia Marroni che in diagonale trova l’angolo alla sinistra del portiere. Diofebi con una bella parata bassa sulla sinistra sbarra la strada a Proietti. È il Guidonia a giocare meglio: Cannone è bravissimo su Casalenuovo e De Angelis. Il Palestrina è cinico e quando attacca fa male come al 32’ con la rete di Mattogno che anticipa tutti sul primo palo sul cross di Martin.
Il Guidonia non vuole perdere e attacca a testa bassa nella ripresa: Casalenuovo, Lori e Ciaraglia sfiorano il palo a pochi passi dal portiere. È Graziano che recupera palla e segna con un tiro a giro dalla distanza.
Sul 2-2 le squadre non si accontentano e attaccano ancora. Di testa Compagnone manda clamorosamente alto di testa.
Ma è Cannone con una strepitosa doppia parata, su Toncelli a tu per tu e con Evangelista sotto la traversa a salvare i suoi. Per il Guidonia l’onore è salvo e ora testa bassa al campionato.
 
 

domenica 25 novembre 2018

PROMOZIONE "Manita" al Salto Cicolano


Sotto la pioggia torrenziale di Montecelio ecco la goleada del Guidonia che rifila una “manita” al Salto Cicolano. Doppietta di Toncelli che sale a quota 8 nella classifica cannonieri. Tante indicazioni positive per mister Antognetti e domenica altra sfida casalinga contro il Passo Corese.

GUIDONIA-SALTO CICOLANO 5-1

(12esima giornata del campionato di Promozione 2018/2019)

Guidonia: Maiellaro, Mattia, Festa S., Festa M., De Santis (44' st Franceschi), Marroni (42' st Talone), Evangelista (38' st De Angelis), Ciaraglia, Toncelli, Berardi (44' st De Santis F.), Casalenuovo (25' st Kwiatkoski). A disp.: Diofebi, Persichetti. All.: Antognetti.
Salto Cicolano: Vergari, Maceroni, Tavani, Franchi C., Leonardi, Mita, Passacantonio, Di Girolamo, Bertoldi, Franchi G. (4' st Calisse), Tempesta. A disp.: Romani. All.: Calisse.
Arbitro: Ferruzzi di Albano Laziale.
Marcatori: 2' pt Mattia (Gui), 25' pt Leonardi (Sal), 31' st Berardi (Gui), 34' st Evangelista (Gui), 37' st Toncelli (Gui), 46' st Toncelli (Gui).
Note: espulso al 1' st Bertoldi (Sal) per doppia ammonizione. Ammoniti Tavani (Sal), Passacantonio (Sal), Leonardi (Sal), Evangelista (Gui).

MONTECELIO (Rm) – Un Guidonia perfetto si impone per 5-1 sul Salto Cicolano lasciando un solo tiro agli avversari per 90 minuti e costringendo Vergari a numerosi interventi per rendere meno amaro il passivo.
Subito Guidonia in vantaggio con Mattia che stoppa un pallone proveniente da calcio piazzato e anticipa il portiere con la zampata del vantaggio. L'approccio alla gara degli uomini di Antognetti è perfetto. Evangelista cerca di servire Toncelli che non arriva di un soffio all'appuntamento con il gol.
Il Salto Cicolano pareggia con la sortita di Leonardi che da posizione impossibile, quasi da fondo campo, trova l'incrocio dei pali.
Vergari vola sulle conclusioni di Evangelista (splendida la sua sgroppata in contropiede), Ciaraglia (conclusione sotto la traversa), Casalenuovo (altro volo d'angelo) e a tu per tu con Toncelli respinge di piede.
Il fortino regge fino al 31' quando Berardi ribadisce in rete una respinta di Vergari sul tiro di Marroni. Ora c'è solo il Guidonia in campo. Dall'angolo di Festa deviazione sottomisura di Evangelista per il gol della sicurezza. Chiude la goleada Toncelli con una doppietta: conclusione sotto la traversa da due passi e tiro a giro da posizione defilata.



mercoledì 14 novembre 2018

COMUNICAZIONE Cari arbitri siamo con voi

La sospensione dell'attività calcistica di questa settimana trova d'accordo l'Acd Guidonia.
Giusto fermarsi per riflettere dopo i fatti di cronaca di questo inizio di stagione e l'aggressione nei confronti di un direttore di gara in una gara di Promozione nell'ultima giornata (al signor Bernardini i migliori auguri di pronta guarigione).
L'Acd Guidonia (già vincitore del premio Fair Play in Serie D nel 2003/2004, della Coppa Disciplina di Promozione nella stagione 2016/2017 e reduce da un terzo posto nella stessa nella passata annata) ha sempre avuto i valori sportivi al primo posto dell'attività.
Criticare le scelte arbitrali fa parte del gioco. La violenza, al contrario, è da condannare.
Con la speranza di ritrovare presto la serenità sui campi da calcio, cercando di aiutare gli arbitri e tutta la Associazione Italiana Arbitri - Lazio, il club trova giusto fermarsi e condivide le parole del presidente Melchiorre Zarelli e di tutto il Comitato Regionale Lazio.
Ancora grazie agli arbitri, ricordiamoci che senza di loro non si potrebbe giocare allo sport più bello del mondo.


lunedì 12 novembre 2018

PROMOZIONE Toncelli non basta, vince il Fiano Romano

Troppe assenze nel Guidonia che cede a Fiano Romano. Si apre una settimana decisiva: dopo il ritorno dei 16esimi di finale della Coppa Italia di Promozione (mercoledì 14 alle 14.30 al “Fiorentini” di Montecelio) contro il Palestrina, domenica ci sarà (sempre in casa e con ingresso gratuito) il delicato scontro salvezza contro il Salto Cicolano.
FIANO ROMANO-GUIDONIA 5-2
(undicesima giornata del campionato di Promozione 2018/2019 – domenica 11 novembre 2018)
Fiano Romano: Baldini, Rinaldi (1’ st Mandolini), Bracalente, Rucco, Giannetti, Marcelli, Rulli (1’ st Tonanzi), Moretti (13’ st Pandimiglio), Turchi (20’ st Agesti), Pangallozzi (13’ st Maresca), De Simone. A disp.: Rastelli, Feliziani, Pennacchini, Ricci. All.: Antoniutti.
Guidonia: Maiellaro, Berardi, Talone (10’ st Franceschi), De Santis V., Marroni, De Angelis (21’ st De Santis F.), Ciaraglia, Graziano (37’ st Palomba), Lori (1’ st Evangelista), Toncelli, Casalenuovo (27’ st Kwiatkowski). A disp.: Diofebi, Donelli, Mattia, Festa M. All.: Antognetti.
Arbitro: Teodoli di Aprilia.
Marcatori: 3’ pt Rulli (Fia), 7’ pt Giannetti (Fia), 25’ pt Rulli (Fia), 30’ pt Toncelli (Gui), 44’ pt Pangallozzi (Fia), 27’ st Toncelli (Gui), 35’ st Rucco (Fia).
Note: ammoniti Ciaraglia (Gui), Talone (Gui), De Santis F. (Gui), Agesti (Fia).
Il Fiano Romano risolve subito la pratica e nei primi minuti colpisce due volte un Guidonia rimaneggiato. La prima rete di Rulli è una conclusione pregevole, il raddoppio di Giannetti nasce da un passaggio errato della retroguardia ospite. Talone prova a rimettere in corsa il Guidonia, ma conclude sull’esterno della rete. La terza rete di Rulli arriva con una deviazione ravvicinata sul cross di Pangallozzi. Nel Guidonia è sempre Toncelli a suonare la carica con la rete che arriva con un bel tiro a scendere dal limite dell’area. Il gol del definitivo ko è a firma di Pangallozzi che ben lanciato supera Maiellaro con un pallonetto. Ad inizio ripresa Maiellaro dice di no di piede. È Toncelli a ribadire in rete una corta respinta del portiere per una doppietta personale. Chiude i conti Rucco che di testa realizza da azione d’angolo.