domenica 9 settembre 2018

PROMOZIONE Decide l'esperto Gatta, ma il Guidonia lotta fino alla fine


E' Gatta, uno dei migliori giocatori della categoria, a decidere in favore del Riano la sfida valevole per la seconda giornata di campionato. Guidonia che esce a testa alta soprattutto per il finale di gara che lascia molte speranze per il futuro del torneo. Nella terza giornata contro il Giardinetti ancora più determinazione da mettere in campo per fare risultato e muovere la classifica.

GUIDONIA-FOOTBALL RIANO 0-1

(seconda giornata del campionato di Promozione 2018/2019 – domenica 9 settembre 2018)

Guidonia: Maiellaro, Talone (40' st Casalenuovo), Festa S., Berardi, Cicinelli, Mattia, Festa M. (13' st De Angelis), Ciaraglia, Toncelli, Graziano (13' st Paolillo), Evangelista (20' st Kwiatkowski). A disp.: Diofebi, Franceschi, De Santis, Marroni, Ugolini. All.: Antognetti.
Football Riano: Botti, D'Andrea (15' st D'Ippolito), Masciarelli, Cicinelli, Benda, Vita, Cantoni (18' st Spunta), Macrì (37' st Marzicola), De Santis (45' st Marconi), Gatta (34' st Fiorentini), Sica. A disp.: Pergolini, Morico, Strada, Rossistelli. All.: Forte.
Arbitro: Atturo di Roma 2.
Marcatore: 5' st Gatta (Ria).
Note: ammoniti Berardi (Gui), Masciarelli (Ria), Festa S. (Gui), Talone (Gui). Recuperi: 2' per il primo tempo e 6' per il secondo.

MONTECELIO (Rm) – Il Football Riano supera il Guidonia al “Fiorentini” di Montecelio grazie ad una rete del “sempreverde” Gatta.
All'ingresso cartellone esposto dai sostenitori del Guidonia come gesto di solidarietà nei confronti degli operai del settore estrattivo, colpiti da lettere di licenziamento e in protesta da una settimana a causa delle mancate proroge alle aziende su scelta dell'amministrazione comunale.
Con personalità la squadra di Forte occupa bene il campo nella prima frazione e gioca meglio dei padroni di casa andando al tiro con De Santis (alto da buona posizione) e Gatta (diagonale fuori), mente il Guidonia si fa vedere con una conclusione di Graziano deviata sopra la traversa.
All'inizio del secondo tempo su una palla sporca e spizzata da un compagno di squadra, Gatta si ritrova solo davanti al portiere ed infila in diagonale con una conclusione precisa. Poco dopo da schema da calcio d'angolo Masciarelli manca il raddoppio sfiorando l'incrocio dei pali.
Grazie ai cambi il mister Antognetti migliora posizioni e alternative del Guidonia ed i giallorossoblù crescono, giocando bene negli ultimi 25 minuti.
Almeno tre le occasioni nitide per pareggiare: su De Angelis è il portiere Botti a respingere di piede la conclusione a tu per tu, su azione d'angolo il colpo di testa di Kwiatkowski esce di pochissimo e nel recupero la punizione a giro del capitano Festa viene deviata ancora una volta da Botti con un bel volo sulla destra.
Si apre un'altra settimana di duro lavoro per la squadra che dimostra di poter essere competitiva con tutti nonostante la giovane età. Occorre trovare qualche soluzione in più in attacco per non lasciare solo l'attaccante Toncelli. Il grande impegno e l'ottima tenuta fisica le due basi dalle quali ripartire.
Prossima giornata in casa del Giardinetti, occorre tornare subito a fare punti.



sabato 8 settembre 2018

PROMOZIONE Domani arriva il Football Riano

Seconda giornata di campionato e primo impegno casalingo per l´Acd Guidonia che al "Fiorentini" di Montecelio ospita il Football Riano. Calcio d´inizio alle 11 di domani, domenica 9 settembre. Ingresso completamente gratuito. Arbitra l´incontro il signor Gabriele Atturo di Roma 2, assistenti Francesco Raganelli di Roma 1 e Fatjon Gega di Frosinone.
Il momento - La squadra allenata da Nicola Antognetti deve ancora smaltire i postumi di una lunga e faticosa preparazione. La condizione non è al massimo, ma la tenuta già dimostrata a Licenza su un campo pesante lascia ben sperare. Il "Fiorentini" di Montecelio non è lo storico impianto del Guidonia, ma è ormai la seconda stagione consecutiva che è diventata la casa del club e molti giocatori hanno preso le misure al campo. Si spera in una buona affluenza di pubblico. Un momento delicato per tutta la città vista la protesta del mondo del settore estrattivo per alcune scelte che hanno causato licenziamenti (e altri possibili in arrivo). La squadra sta pensando ad un gesto di solidarietà, insieme alla tifoseria, per far sentire la propria vicinanza a chi ha perso il lavoro. Nessun tipo di azione politica, solo un gesto di solidarietà nei confronti dei cittadini che stanno perdendo il posto di lavoro, in alcuni casi tifosi oppure allenatori della scuola calcio.
I precedenti - Nella stagione 2014/2015 le due squadre si affrontarono e in casa del Guidonia la partita terminò 4-2 per i giallorossoblù. Un bel precedente quindi per i guidoniani. Football Riano che ha vinto la prima gara stagionale contro il Salto Cicolano e che si trova a quota 3 in classifica.
La formazione - Si viaggia verso una conferma degli undici visti a Licenza con il ballottaggio tra Massimiliano Festa e Paolillo. Quindi Maiellaro tra i pali; Talone, Mattia, Cicinelli e Festa in difesa; Berardi più Massimiliano Festa, Ciaraglia, Graziano ed Evangelista dietro all´attaccante Toncelli.


domenica 2 settembre 2018

PROMOZIONE Pari nella prima a Licenza


Il campionato del Guidonia inizia con un pareggio a Licenza, un punto in trasferta che muove subito la classifica e che regala qualche certezza in più all'allenatore Nicola Antognetti. La squadra è capace di soffrire e di essere pericolosa nei momenti che contano. Domenica l'esordio casalingo contro il Riano.

LICENZA-GUIDONIA 0-0
(1a giornata del campionato di Promozione 2018/2019 – domenica 2 settembre 2018)
Licenza: Fasoli, Luttazi S., Ciavarella, Pizzelli, Ledoti A., Latini, Marini (26' st Luttazi A.), Trecca, Tani (28' st Brocchieri), Tantari, Niro. A disp.: Kasa, Checchi, Diotallevi, Pierguidi, Mirra, Moscatelli, Dicroce. All.: Ledoti F.
Guidonia: Maiellaro, Talone, Festa (23' st Kwiatkowski), Berardi, Cicinelli, Mattia, Festa M., Ciaraglia, Toncelli, Graziano (42' st Marroni), Evangelista (36' st Paolillo). A disp.: Diofebi, Franceschi, De Angelis, Casalenuovo. All.: Antognetti.
Arbitro: Boukhari di Roma 1.
Note: ammoniti Trecca (Lic), Talone (Gui), Ciavarella (Lic), Tantari (Lic). Recuperi: 1' per il primo tempo e 3' per il secondo.

LICENZA (Rm) – Il Guidonia non subisce gol alla prima giornata di campionato e torna a casa da Licenza con un punto che muove immediatamente la classifica. L'allenatore Nicola Antognetti schiera in campo i nuovi acquisti Berardi, Mattia, Massimiliano Festa e Cicinelli Prima parte di gara equilibrata. E' del Guidonia la prima occasione con Toncelli che riceve da un lancio lungo e da posizione defilata calcia in porta non inquadrando lo specchio. La risposta del Licenza con un altro lancio che porta Niro solo davanti a Maiellaro, ma la conclusione di testa è debole. Splendido al 37' il cross di Evangelista per la testa di Toncelli da due passi, la girata è precisa ma Fasoli in controtempo devia di piede raccogliendo gli applausi del pubblico. Nel secondo tempo il Licenza spinge di più e al 2' una punizione a giro di Tantari sopra la barriera costringe Maiellaro al volo plastico sulla sua destra. E' il momento migliore per la compagine di casa che affonda sulla sinistra con Niro, il cross per Tani è preciso ed il colpo di testa angolato colpisce in pieno il palo. Sempre Tani con una staffilata a lato si rende pericoloso al 21'. Il Guidonia torna a rendersi pericoloso con la punizione di Toncelli che si spegne a due metri dalla porta. Quando al 30' Talone, tra i migliori fino a quel momento, perde il pallone concedendo a Tantari la possibilità di segnare la frittata sembra fatta ma la palla esce a lato. Il Licenza arretra nel finale ed il Guidonia con coraggio prova a vincere la partita. Al 34' Toncelli si libera bene e serve un pallone d'oro per Evangelista sul secondo palo, il giovane calcia forte e di prima intenzione trovando uno straordinario Fasoli pronto alla ribattuta. Al ritorno in campo il numero uno del Licenza, classe 1971, si dimostra ancora tra i migliori in una squadra molto organizzata. A tre minuti dal termine esordio in prima squadra, alto a sinistra, del giovane Marroni. Il pareggio del Guidonia in una partita del genere, con numerose insidie e su un terreno in erba naturale reso pesante dalla pioggia, vale molto. Domenica arriva il Riano e già sappiamo che servirà un'altra battaglia.



sabato 1 settembre 2018

PROMOZIONE Domani esordio a Licenza

Prima giornata di campionato in trasferta per il Guidonia, di scena a Licenza. Calcio d´inizio alle 17 per una sorta di posticipo tutto da gustare. Arbitro dell´incontro Dario Yassine Boukhari di Roma 1.
Il club guidoniano non vince la prima giornata dal 2011 (quando si impose in trasferta a Maccarese con il punteggio di 2-1 con una rete di Regis all´ultimo minuto) e vuole sfatare questa maledizione, ma deve fare i conti con una formazione che punta molto sui punti da conquistare in casa per costruire la propria salvezza. La permanenza nella categoria della Promozione è anche l´obiettivo principale del Guidonia che si presenta ai nastri di partenza con una rosa molto giovane.
Le formazioni – Il mister Nicola Antognetti spera di recupare il capitano Simone Festa che a causa di un affaticamento muscolare ha saltato le ultime due amichevoli. Dubbio anche in attacco per chi aiuterà il bomber Thomas Toncelli. Negli avversari grande attesa per il ritorno di Carlo Fasoli tra i pali dopo alcuni anni di inattività, a centrocampo attenzione all´ex dell´incontro Jari Niro. Guidonia in campo con la nuova maglia rossa.
I precedenti – L´anno scorso la partita terminò in parità: 1-1. Al gol di Gubinelli rispose Foschi.
Copertura mediatica – Sarà possibile rivedere le immagini della sfida sul canale d´informazione "La Web Tv", presente sugli spalti a riprendere la sfida.

Casalenuovo con la nuova maglia rossa

giovedì 30 agosto 2018

PROMOZIONE Domenica esordio alle 17


La prima gara del campionato di Promozione tra Licenza e Guidonia si disputerà domenica 2 settembre alle 17.
Variazione d´orario definitiva come da Comunicato Ufficiale numero 27 del 30 agosto 2018.
Esordio in trasferta, sul campo del Licenza, per la formazione guidoniana allenata da Nicola Antognetti.
Il campo del Licenza si trova in Località Ponte Murato.


mercoledì 29 agosto 2018

ROSA 2018/2019 Il polacco Kwiatkowski

Il polacco Saimon Kwiatkowski, l’ariete classe 2000, è uno dei giocatori di maggior prospettiva tra quelli che hanno già compiuto il salto in prima squadra nella passata stagione. Due presenze di spessore per Kwiatkowski (nativo di una fantastica nazione che di attaccanti se ne intende): nella prima giornata l’ingresso nel tentativo di recuperare il risultato e uno scontro con un difensore avversario che ha avuto la peggio e successivamente nella goleada del ritorno contro gli eretini della Spes Poggio Fidoni con un gol bellissimo (conclusione precisa all’angolino da fuori area) annullato per fuorigioco. Kwiatkowski è il classico attaccante che fa giocare bene tutta la squadra e si mette a disposizione dei compagni, soprattutto del compagno di reparto che può usufruire anche dei suoi preziosi assist. Anche quest’anno darà una mano alla Juniores, impreziosita dalle sue reti già nella scorsa annata con una giornata da ricordare e una fantastica tripletta in trasferta. Proprio la capacità realizzativa è la caratteristica da migliorare perché Kwiatkowski si spende tanto fisicamente durante i 90 minuti e spesso arriva stremato davanti alla porta, fallendo qualche occasione. Occorre solo gestire meglio le forze per avere la lucidità giusta per colpire di più e diventare uno dei migliori attaccanti della categoria. Kwiatkowski può crescere ancora, è uno dei ragazzi che più si impegna in allenamento e che è più dedito al sacrificio. Un guidoniano vero insomma, proveniente dalla terra degli attaccanti e del grande Giovanni Paolo II.
 
L'attaccante Saimo Kwiatkowski
 

lunedì 27 agosto 2018

UNDER 19 Inizia la preparazione


“Non vedevo l'ora. Un anno lontano dal campo è stato veramente troppo per una persona come me”. Inizia questo pomeriggio l'avventura dell'Under 19 Regionale (ex Juniores), allenata da Andrea Palumbo che torna a casa dopo un solo anno. “Una scelta d'amore: avevo anche altre offerte ma ho preferito tornare a Guidonia per quanto sono legato a questo club e a questo gruppo di giocatori”.
Mister Palumbo che tipo di categoria ti aspetti?
“Una categoria particolare con giocatori che oscillano tra la prima squadra e l'Under 19. Mi sono già confrontato con l'allenatore della Promozione, Nicola Antognetti, per raggiungere il miglior metodo di lavoro. Mentre altre squadre attingeranno settimanalmente dalla prima squadra, noi per salvaguardare il gruppo e premiare il sacrificio di chi si allena non faremo mai scendere gli under dalla prima che non si allenano con noi durante la settimana”.
La Juniores dello scorso anno si è classificata al quinto posto, il vostro obiettivo?
“Fare meglio della passata stagione. Ho già allenato molti giocatori in passato e conosco i nuovi arrivi che verranno accolti benissimo. E' stato difficile effettuare una selezione lasciando fuori giocatori che meritavano di far parte della comitiva, ma si gioca in 11 e la rosa non può superare i 24 calciatori. Siamo partiti da 48 ragazzi in elenco. Soprattutto a centrocampo ci sarà grande lavoro da fare, questo reparto cambierà completamente rispetto alla squadra della passata annata. Speriamo di poter avere a disposizione un centrocampista classe 2001 che è un nostro dichiarato obiettivo di mercato e che vuole fortemente venire da noi. Oltre al piazzamento è una nostra ambizione formare giocatori utili alla prima squadra”.
Hai già le idee in mente per l'attacco?
“Punteremo sulla valorizzazione di Antonazzo, classe 2001. Speriamo di poter contare su Saimon Kwiatkowski (classe 2000) che ha già esordito in prima squadra e che nella scorsa stagione nonostante alcuni problemi fisici ha segnato gol pesanti con la Juniores, compresa una tripletta. Poi ci sono i nuovi acquisti che scopriremo con il passare delle giornate”.
Lo staff che ti accompagnerà per tutta la stagione?
“E' quello consolidato. Massimiliano Fracassi curerà tutta la parte atletica, come vice allenatori Davide Melillo e Alessio Cavaliere che sono due fedelissimi. Ovviamente lavoreremo in sintonia con il direttore sportivo Alex Bassani. Imposteremo la preparazione con due cicli. Giocheremo amichevoli contro squadre di Prima Categoria e con una Juniores Elite. Inoltre nel corso dell'annata ci darà come sempre una mano preziosa lo storico dirigente accompagnatore Alberto Alari”.
Un appello alla tifoseria?
“Cerchiamo di portare entusiasmo e divertimento. Venite a vederci il sabato pomeriggio per sostenere l'Under 19 Regionale del Guidonia”.

L'allenatore Andrea Palumbo